LO STILE FOTOGRAFICO NEL MATRIMONIO

La scelta del fotografo per il giorno delle nozze pone i futuri sposi di fronte a un bivio, si può optare da un lato per un servizio fotografico più tradizionale, fatto di pose suggerite, di inquadrature frontali e statiche, di studio delle luci, foto di grande impatto tecnico e visivo, dall’altro si può prediligere lo stile del reportage fotografico, caratterizzato da scatti più naturali, spontanei e dinamici.
Proprio queste caratteristiche fanno della foto di reportage la tipologia d’elezione, fortemente apprezzata e ampiamente scelta, capace di raccontare con estrema naturalezza il giorno del fatidico sì, senza ricorrere a posture o a espressioni forzate, che determinerebbero inevitabilmente un effetto piatto, privo di pathos.

Caserta vecchia

IL FOTOGRAFO DI REPORTAGE

Le foto di reportage regalano agli sposi libertà nei movimenti, permettono loro di godere delle emozioni di quel giorno, di viverle intensamente, senza interruzioni, senza insistenti richiami della loro attenzione, liberi dall’obbligo di fissare l’obiettivo. Gli sposi si sentono a loro agio, assorti nel vortice delle loro emozioni, al punto di non avvertire più la presenza del fotografo, perché intenti a condividere quei momenti unici e a intrecciare i loro sguardi complici e innamorati. Il servizio reportagistico raccoglie e racconta con energia empatica la storia di quel giorno, effetto che si traduce in scatti dinamici, capaci di far rivivere invariata l’emozione di quell’ attimo.

LA MIA VISIONE

Credo ogni storia debba essere raccontata traendo ispirazione dagli eventi stessi, dalle singole sensazioni che durante l’arco della giornata vengono fuori, dal gesto spontaneo di un bambino, da una  carezza inattesa, da momenti di forte impatto emotivo, da una composizione naturale di elementi che visti nell’insieme, compongono l’immagine con un’armonia unica, questo è quello che cerco di catturare durante i mei lavori. Mi è capitato spesso durante una sessione, di vedere una scena evocativa, un fotogramma impresso che mi riportava a qualcosa che la mia mente aveva  recepito e immagazzinato, e  che poi ho realizzato, e lì ci ho visto un frame di una scena di un film, la luce di un famoso quadro, una copertina di un disco, tutti attimi che la mia mente ha archiviato che a  volte vengono fuori spontaneamente. Nei miei racconti però non devono mancare  foto con un impatto visivo realizzato con luci e composizione studiate, soprattutto quando i luoghi e le condizioni  lo richiedono, chiedo agli sposi di “posare” per qualche attimo, per ottenere una fotografia da impatto, con colori e luci predominanti. In conclusione consiglio sempre alle coppie di permettere di esprimermi completamente, di lasciare che l’esperienza, la passione e la creatività siano le condizioni per un eccellente servizio unico.

Lascia un commento

LO STILE FOTOGRAFICO NEL MATRIMONIO
make up
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close Panel
× Contattami